Barbara Meliti e la Pulley Tower

Pulley Tower Combination Unit

Il primo dei macchinari ideati da Juliu Horvath all’inizio degli anni Ottanta è stato la Pulley Tower Combination Unit, un attrezzo che possiamo considerare alla base della pratica del Gyrotonic®.

La Pulley Tower è composta da una torre fissa e da una panca mobile, spostabile a seconda delle necessità individuali e del tipo di esercizio. Un sistema di pesi e carrucole ne completa il funzionamento, consentendo all’utilizzatore di lavorare senza rischi di traumi per la schiena. 

Come si svolge una lezione di GYROTONIC®?

Una lezione tipo di Gyrotonic® con l’utilizzo della Pulley Tower inizia con il lavoro delle Handle UNIT, due manopole regolabili che permettono di lavorare in modo tridimensionale sulla colonna vertebrale favorendo l’esecuzione di spirali, archi e curve. La colonna vertebrale è sempre al centro del lavoro del Gyrotonic®: la nostra forza e la nostra energia partono da lì e si diramano poi negli arti superiori e inferiori. I movimenti fluidi e ritmici ne migliorano la mobilità e ne sviluppano le potenzialità.
Poi, secondo le esigenze della singola persona, il lavoro si potrà sviluppare sulle gambe e sui glutei, sulle braccia o sugli addominali. Grazie al bilanciamento di carrucole e pesi, si potrà agire sulle varie parti del corpo rendendole funzionali, allungate e di conseguenza toniche.

La respirazione è fondamentale in questo processo: è la “benzina”, la fonte di energia. Dev’essere diaframmatica e variare a seconda del movimento che si sta eseguendo, deve seguirne il ritmo in maniera dinamica, come una musica.
Non dobbiamo però fermarci a pensare al Gyrotonic® solo in un’ottica di miglioramento della postura. L’obiettivo primario è donarci un corpo funzionale e mobile, farci superare i nostri limiti fisici e psichici e aiutarci a scoprire le potenzialità del nostro corpo.
Grazie all’utilizzo delle attrezzature ognuno può arrivare a sentire le proprie rigidità e a trovare il modo giusto per superarle.

Le lezioni sono inizialmente individuali perché il lavoro è complesso e ha bisogno di essere “digerito” singolarmente. Ogni persona ha il proprio bagaglio, il proprio vissuto sia fisico sia psicologico, ed è giusto e rispettoso verso se stessi concedersi il proprio tempo e concentrarsi su se stessi.
In seguito si potrà lavorare in piccoli gruppi di 2/3 persone. Con la pratica i movimenti diverranno fluidi e armoniosi perché il corpo sarà pronto a danzare e il respiro farà da colonna sonora al movimento.
I risultati saranno sorprendenti. Con costanza e pazienza il corpo diventerà forte, funzionale e tonico. Si otterrà nuova energia, con effetti positivi anche sull’umore e sul benessere individuale.

Vi aspettiamo nella nostra sede di Vicenza per iniziare questo percorso assieme a voi.

Gyrotonic® is a registered trademark of Gyrotonic Sales Corp and is used with their permission.

L’autrice

Insegnante pluricertificata di Pilates dal 1999 con certificazioni ottenute negli Stati Uniti, è la prima professionista ad aprire un centro Pilates a Vicenza. Insegnante di Gyrotonic® 1° e 11° livello con master a Miami e Soho, ottiene varie specializzazioni tra cui Gyrotonic® applicato al golf e alle patologie quali ernie. Insegnante di Bioginnastica, ora iscritta alla scuola di counseling, perché esiste da sempre un filo diretto tra mente e corpo.

1 Comment. Leave your Comment right now:

  1. by giuseppe

    girotonic pilates una cosa in comune muoversi in armonia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato.